Cerca nel sito
CRAL 06-68809216 Turismo 06 - 95550639
Data: 28 Apr 2019
Località: Napoli
Prezzo: 57 €
Chiedi informazioni

Napoli: “Ruota Dell’annunziata” & Complesso Cimiteriale Di Poggioreale – Giornaliera


giornaliera napoli ruota dell'annunziata 28 aprile flash viaggi cr

 

PROGRAMMA DI VIAGGIO:

Ore 07.00 raduno dei partecipanti a Roma, sistemazione in Bus G.T. e partenza per Napoli.

Arrivo e visita guidata della “Ruota dell’Annunziata”: nasce nel XIV secolo insieme all’annessa chiesa, come istituzione assistenziale per la cura dell’infanzia abbandonata. Ricostruita una prima volta nel XVI secolo in forme rinascimentali, e nel XVIII secolo, dopo un incendio, da Luigi e Carlo Vanvitelli. Attraverso il raffinato portale marmoreo, realizzato nel Cinquecento dall’artista lombardo Tommaso Malvito e dal figlio Giovan Tommaso, con i battenti lignei intagliati da Pietro Belverte e da Giovanni da Nola nel XVI secolo, si accede al monumentale cortile della Casa e alla “Ruota” lignea.  I bambini abbandonati venivano introdotti in una specie di tamburo di legno di forma cilindrica e raccolti all’interno da balie pronte ad intervenire ad ogni chiamata. All’esterno, al di sopra della ruota, vi era un puttino di marmo con la scritta: “O padre e madre che qui ne gettate / Alle vostre limosine siamo raccomandati”. Gli ospiti dell’istituzione venivano chiamati “figli della Madonna”, “figli d’a Nunziata” o “esposti” e godevano di particolari privilegi. Alcuni venivano trovati con al collo un foglio di carta con il nome dei genitori, o portavano con sè qualche pezzo di oro o di argento; altri non avevano nessun segno. Tutto quello che indossavano e qualsiasi segno particolare veniva annotato in un libro, in modo da rendere più facile un eventuale riconoscimento da parte dei genitori. La Ruota, con il suo triste fascino, era una delle più note d’Italia e non venne più utilizzata dal 22 giugno 1875. Il portale marmoreo, i battenti lignei e l’affresco della lunetta interna, raffigurante l’Annunciazione è attribuito a Belisario Corenzio, sono stati restituiti alla fruizione pubblica dopo il restauro terminato nel novembre 1996; a queste realtà monumentali si è aggiunta nel 1997 la “Ruota” lignea restaurata.

Al termine proseguimento per la visita del complesso cimiteriale di Poggioreale che è il principale cimitero della città di Napoli e tra i maggiori in Europa. Il nucleo originario del cimitero, di grande valore storico e culturale per la preziosità delle sue tombe e delle sue statue, nonché per il gran numero di cappelle e chiese contenute al suo interno e per il Quadrato degli uomini illustri.

Pranzo in ristorante

Tempo libero per poter acquistare sfogliatelle e gustare un ottimo caffè nei tanti bar del centro.

Partenza per il rientro a Roma con arrivo previsto in serata

L’ordine delle visite può essere cambiato per motivi tecnici

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: