Cerca nel sito
CRAL 06-68809216 Turismo 06 - 95550639
Data: 05 Mag 2019
Località: Napoli
Prezzo: 57 €
Chiedi informazioni

Napoli – Real Orto Botanico & chiesa di San Giovanni a Carbonara

GIORNALIERA NAPOLI ORTO BOTANICO 5 MAGGIO cr

Programma di viaggio

Ore 07.00 raduno dei partecipanti a Roma, sistemazione in Bus G.T. e partenza per Napoli.

Arrivo ed inizio della visita guidata del Real Orto Botanico. Fondato agli inizi del XIX secolo, nel periodo in cui la città partenopea era dominata dai Francesi; questi ultimi realizzarono un’idea concepita in precedenza da Ferdinando IV di Borbone e la cui attuazione era stata impedita dai moti rivoluzionari del 1799. Il decreto di fondazione di questa struttura reca la data del 28 dicembre 1807 e la firma di Re Giuseppe Bonaparte, fratello di Napoleone. Con l’articolo 1 di tale decreto venivano espropriati quei terreni, di proprietà in parte dei Religiosi di S. Maria della Pace e in parte dell’Ospedale della Cava, adiacenti all’Albergo dei Poveri e già individuati nel periodo borbonico per la realizzazione del Real Orto Botanico. Nello stesso articolo, venivano individuati gli scopi posti alla base della realizzazione della nuova struttura, destinata alla …istruzione del pubblico… e alla …moltiplicazione delle spezie utili alla salute, all’agricoltura e all’industria. Già da queste citazioni è possibile desumere gli elementi di modernità posti alla base della fondazione dell’Orto partenopeo, che sin dalle origini si sarebbe distinto per la molteplicità delle funzioni svolte e per il patrimonio vegetale diversificato. La realizzazione del progetto fu affidata agli architetti de Fazio e Paoletti. Il primo realizzò la facciata monumentale, il cui stile fu uniformato a quello dell’adiacente Albergo dei Poveri, il viale principale perpendicolare alla facciata, il viale ortogonale a quest’ultimo che conduce all’edificio Castello, sede dell’Istituto, e la “Stufa temperata”, caratterizzata da un colonnato dorico e da portelloni di apertura ruotanti attorno a dei perni centrali. Il secondo si occupò della progettazione e della realizzazione della parte inferiore dell’Orto. Il Real Orto Botanico ha una estensione di 12 ettari e ospita circa 9000 specie vegetali e quasi 25000 esemplari.

Al termine proseguimento della visita della Chiesa di San Giovanni a Carbonara: è una chiesa monumentale di Napoli sita nell’omonima strada del centro storico. Seppur la fondazione risale al Trecento, le opere scultoree e pittoriche cinquecentesche che ne decorano gli interni la rendono una delle chiese rinascimentali artisticamente più rilevanti della città

Pranzo in ristorante

Tempo libero per poter acquistare sfogliatelle e gustare un ottimo caffè nei tanti bar del centro.

Partenza per il rientro a Roma con arrivo previsto in serata

L’ordine delle visite può essere cambiato per motivi tecnici