Cerca nel sito
CRAL 06-68809216 Turismo 06 - 95550639
Data: 13 Gen 2019 - 27 Gen 2019
Tags ,
Località: India
Prezzo: 1.890 €
Chiedi informazioni

India

Un viaggio nelle tradizioni

VIAGGIO DEL MATRIMONIO INDIA cr

 

Programma di Viaggio – India

 

1° GIORNO 13 gennaio 2019: Roma/Delhi

Partenza dall’Italia con volo diretto Air India per Delhi. Pasti e pernottamento a bordo.

2° GIORNO 14 gennaio 2019: Delhi

Arrivo al mattino presto all’aeroporto di Delhi. Disbrigo delle formalità doganali e incontro con la guida che vi assisterà per il trasferimento in hotel. In mattinata visita di Delhi, con sosta fotografica al Forte Rosso, maestoso palazzo costruito dall’imperatore Moghul Shahjahan nel 1638, oggi patrimonio dell’UNESCO. Dopo il pranzo si prosegue con la visita della suggestiva Tomba del Mahatma Gandhi e della Porta dell’India (India Gate), un monumento costruito per i caduti nelle guerre. Il citytour si concluderà con la visita del sito archeologico di Qutub che racchiude il celebre minareto in arenaria alto 72 metri, risalente al 1191, e le rovine di palazzi e templi. Rientro in hotel. Cena e pernottamento.

3° GIORNO 15 gennaio 2019: Delhi / Agra

Prima colazione in hotel. Partenza con la guida in direzione di Agra, la città dell’India più ricca di costruzioni di epoca Moghul, tra cui il maestoso Taj Mahal. Arrivo, sistemazione in hotel e pranzo. Nel pomeriggio visita al Forte Rosso di Agra, patrimonio dell’umanità UNESCO, che deve il suo nome al materiale utilizzato per la sua costruzione, l’arenaria rossa. Rientro in hotel. Cena e pernottamento.

4° GIORNO 16 gennaio 2019: Agra / Jaipur

Al mattino sveglia di buonora per la visita del mausoleo simbolo dell’India, il Taj Mahal; il maestoso monumento d’amore e immaginazione che costituisce una delle sette meraviglie del mondo. Poterlo ammirare dal vivo, alle prime luci del sole, è un’esperienza incredibile! Dopo la visita rientro in hotel, colazione e partenza alla volta di Jaipur. Lungo la strada piccola sosta nella città abbandonata di Fatehpur Sikri, l’ex capitale dell’imperatore Mughal Akbar. La visita continua con il villaggio millenario di Abhaneri, famoso per i suoi monumenti post-Gupta o altomedievali, Chand Baori e il Tempio di Harshat Mata. Al termine trasferimento in hotel e sistemazione nelle camere riservate. Cena e pernottamento.

Il Taj Mahal, situato nell’India settentrionale (stato di UttarPradesh), è un mausoleo fatto costruire nel 1632 dall’imperatore Moghul Shah Jahan in memoria della moglie preferita Anjuman Banu Begum, meglio conosciuta come Mumtaz Mahal. Da sempre considerata una delle più notevoli bellezze dell’architettura musulmana in India ed è tra i patrimoni dell’umanità dell’UNESCO dal 9 dicembre 1983.

Fatehpur Sikri è una città fortificata situata a 40 chilometri da Agra, edificata da Akbar e capitale del regno Moghul per una quindicina d’anni e poi in fretta abbandonata – da qui il suo soprannome “città fantasma”. Pur portandosi dietro questo nome in un viaggio in India Fatehpur Sikri è molto spesso una tappa d’obbligo apprezzata per la sua architettura e la sua bellezza decadente, ed è sicuramente una delle principali attrazioni lungo il tragitto Agra-Jaipur, nel circuito del Triangolo d’oro .

5° GIORNO 17 gennaio 2019: Jaipur

Prima colazione in hotel. Partenza per Amber, la vecchia capitale del Maharaja di Jaipur. Lungo la strada breve sosta al Palazzo dei venti, costruito nel XIX secolo per permettere alle donne di corte di assistere ai cortei. Giunti ad Amber, si scende dal pulmino per salire sul dorso dei maestosi elefanti che vi condurranno fino al Forte, un massiccio palazzo del ‘700 che sovrasta il lago Maota e che rappresenta un tipico esempio di architettura indo-islamica. Dopo pranzo visita del Palazzo del Maharaja e dell’osservatorio astronomico Jantar Mantar. Al termine passeggiata in città tra i mercati di gioielli, tappeti e ceramiche prima di rientrare in hotel. Cena e pernottamento.

Jantar Mantar, è un complesso di architetture con funzione di strumenti astronomici costruito a Jaipur dal maharaja Jai Singh II tra 1727 e 1734 sul modello delle analoghe strutture costruite in altre quattro città. Complessivamente il maharaja costruì cinque strutture  similari; oltre a quelle di Delhi e di Jaipur, anche a Ujjain, Mathura e Varanasi. Quello di Jaipur è il più grande dei cinque ed anche il meglio conservato.

6° GIORNO 18 gennaio 2019 : Jaipur / Pushkar

Prima colazione in hotel. Partenza per Pushkar, dove si trova l’unico tempio dedicato al Dio della creazione Brahma. Pushkar, spesso chiamata “Tirtha Raj” il Raj (re) dei centri di pellegrinaggio, è famosa per ospitare la più grande fiera di cammelli al mondo che si tiene ogni anno. All’arrivo sistemazione in hotel e passeggiata nel coloratissimo bazar. Pranzo. Nel pomeriggio visita del tempio di Brahma e dei tipici Ghats attorno al lago, i gradini dove gli induisti si recano per fare il bagno purificatorio per poi terminare la giornata con una passeggiata tra le dune sui dromedari per godere del bellissimo tramonto indiano. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

7° GIORNO 19 gennaio 2019: Pushkar / Deogarh / Udaipur

Prima colazione in hotel. Partenza per Udaipur, nota per i suoi meravigliosi laghi ed edifici di epoca Raj che le conferiscono la reputazione di città più romantica dell’India. Lungo il tragitto sosta nel piccolo paese rurale di Deogarh per prendere parte ad un pranzo in un Palazzo Nobile e rilassarsi nella piacevole atmosfera del villaggio. Si prosegue con la visita del sito archeologico di Nagda, (la prima capitale dei Maharana di Udaipur, famosa per i suoi templi erotici dello stile Nagara) ed il tempio di Shiva Eklingji, la divinità personale del Maharana di Udaipur. Si riparte, infine, in direzione di Udaipur. Arrivo e sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

 Udaipur: è un magico mosaico di marmo. Accanto al luccicante Lago Pichola, con le creste ocra e viola delle boscose Colline Aravalli che si estendono in ogni direzione, Udaipur ha una storia d’amore senza eguali in Rajasthan e probabilmente in tutta l’India. Fantastici palazzi, templi, haveli e innumerevoli strade strette, tortuose e senza tempo aggiungono il contrappunto umano al fascino naturale della città. Per il visitatore c’è la tranquillità delle gite in barca sul lago, il trambusto e il colore degli antichi bazar, una vivace scena artistica, la caratteristica atmosfera del vecchio mondo dei suoi alberghi migliori, infiniti negozi allettanti e qualche bella campagna da esplorare su ruote, a piedi o a cavallo.

Fatehpur Sikri è una città fortificata situata a 40 chilometri da Agra, edificata da Akbar e capitale del regno Moghul per una quindicina d’anni e poi in fretta abbandonata – da qui il suo soprannome “città fantasma”. Pur portandosi dietro questo nome in un viaggio in India Fatehpur Sikri è molto spesso una tappa d’obbligo apprezzata per la sua architettura e la sua bellezza decadente, ed è sicuramente una delle principali attrazioni lungo il tragitto Agra-Jaipur, nel circuito del Triangolo d’oro .

8° GIORNO 20 gennaio 2019 : Udaipur

Prima colazione in hotel. La giornata inizia con una visita del meraviglioso palazzo della città, che custodisce la più bella collezione di miniature dell’India. Si prosegue per il tempio Jagdish costruito nello stile panchayatana (cinque rettangoli) e l’incantevole giardino delle damigelle. Pranzo. Nel pomeriggio si potrà godere della miglior vista della città con una piacevole gita in barca sul lago Pichola, il più grande di Udaipur. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

9° GIORNO 21 gennaio 2019: Udaipur / Jojawar

Prima colazione in hotel. Partenza per Jojawar, un classico villaggio del Rajasthan, pieno di colori, mercati rurali e dedito alla vita contadina. Lungo la strada ci si ferma a Ranakpur per ammirare uno dei templi jainisti più belli dell’India, un’opera d’arte interamente realizzata in marmo bianco e dedicata al primo santone del jainismo. Dopo la visita, pranzo e piccola sosta al mercato tipico del villaggio di Sadri. Si prosegue verso Jojawar. All’arrivo, dopo la sistemazione in albergo, si potranno osservare attimi di vita quotidiana con una rilassante passeggiata nel villaggio. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

10° GIORNO 22 gennaio 2019 : Jojawar / Jodhpur

Prima colazione in hotel. Partenza alla volta di Jodhpur, la seconda città più grande del Rajasthan e formalmente sede di un principato dello stesso nome. Jodhpur e’ una grande e variegata città, chiamata anche “città blu” per le sue case dipinte azzurro. Arrivo e sistemazione in hotel. Pranzo e nel  pomeriggio visita del grande Forte Meharangarh e il vecchio memoriale della famiglia reale Jaswant Thada. Al termine della visita passeggiata tra i bazar della parte vecchia della città, conosciuta come mercato della torre dell’orologio. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

11° GIORNO 23 gennaio 2018: Jodhpur / Dechu

Prima colazione in hotel. Partenza per Dechu, dove si trova la meravigliosa oasi di Thar Oasis Resort and camps, gioiello del deserto del Thar, un posto mistico che trasmette una serenità incredibile. Arrivo e sistemazione nelle tende stile indiano. Possibilità di raggiungere il villaggio locale in Jeep ed assistere alla cerimonia dell’oppio, partecipando alla vita del villaggio in una casa locale. La sera ci si calerà nella suggestiva atmosfera della notte nel deserto, raccolti intorno al falò, mangiando e godendo dello spettacolo della musica  popolare. Pernottamento nelle bellissime tende immerse nel deserto.

12° GIORNO 24 gennaio 2019 :  Dechu / Jaisalmer

Prima colazione in hotel. Partenza al mattino presto in direzione di Jaisalmer. Arrivo e sistemazione in hotel. Pranzo e nel primo pomeriggio visita della città, conosciuta come la “città d’oro”, che si trova su un crinale di rocce gialle, nel cuore del deserto. Si passeggerà tra le sue viuzze colorate e piene di negozietti, racchiuse tra all’interno delle mura e del Forte. Case, templi, haveli, ogni cosa ha un aspetto molto caratteristico e differente rispetto a tutte le altre regioni. Al termine della visita rientro in hotel, cena e pernottamento.

Jaisalmer, la magica città del deserto, è l’espressione più pura del Rajasthan. Situata nel cuore del deserto del Thar, Jaisalmer è conosciuta come la città d’oro per via del colore della pietra con la quale è stata costruita. Fondata nel 1156 dal re rajput Maharawal Jaisal Singh, per secoli Jaisalmer è stato un importante snodo di commerci tra Europa, India e Asia, una tappa irrinunciabile dopo la traversata del deserto e prima di proseguire lungo la Via della Seta. Il lento ma progressivo spostamento del traffico via mare e la crescita del porto di Bombay hanno relegato Jaisalmer alla periferia dei canali commerciali.

13° GIORNO 25 gennaio 2019: Bikaner (Matrimonio Indù)

Prima colazione in hotel. Partenza in direzione di Bikaner, una città situata ai margini nord-ovest del deserto del Thar, la prima del Rajasthan ad avere l’ elettricità ed il canale per l’irrigazione. La città di Bikaner è famosa per i gioielli in oro giallo, per l’allevamento dei dromedari e per la produzione di dolci particolari e frittelle in farina di ceci. Lungo il tragitto sosta per il pranzo. Arrivo in città e sistemazione in hotel. Giro orientativo della città. Al rientro tempo disposizione per calarsi nelle vesti della tradizione indiana preparandosi a partecipare ad un vero matrimonio Indù. Tutta la serata sarà dedicata ai festeggiamenti godendo del banchetto nuziale, tra le danze tradizionali ed i rituali tipici. Rientro in hotel e pernottamento.

Il matrimonio Indù: Il matrimonio in India viene considerato non solo un sacramento che garantisce una continuità familiare, ma anche un mezzo per ripagare il proprio debito con gli antenati. Infatti, secondo i testi sacri dell’Induismo, la vita degli Indù è scandita da tappe necessarie. Dopo aver concluso lo stadio di studente, l’uomo deve passare alla seconda tappa, quella di padrone di casa.

Il matrimonio è un’unione indissolubile non solo tra gli sposi, ma anche tra le due famiglie degli stessi. Generalmente, si tratta di matrimoni combinati, ovvero, organizzati dalle famiglie che si impegnano ad accasare i figli quando si avvicina l’età adatta. Il partner ideale viene scelto tenendo in considerazione lo strato sociale ed economico della famiglia, il credo, la casta e il quadro astrale di nascita. I costi della festa di nozze sono a carico della famiglia della sposa.

Il matrimonio d’amore generalmente non è contemplato e, solitamente, viene osteggiato dai religiosi ortodossi, in quanto può trascendere e sfidare le barriere di casta, credo ed età. Tuttavia, oggi la scelta autonoma è molto più frequente che in passato, soprattutto, tra le caste benestanti.

14° GIORNO 26 gennaio 2019: Bikaner /Delhi

Prima colazione in hotel. Visita del palazzo del Maharaja di Bikaner, una vera e propria opera d’arte costruita scalpellando minuziosamente l’arenaria rossa; al suo interno custodisce la collezione privata di vestiti reali, armi, oggetti d’arte e  affreschi appartenenti alla famiglia nobile. Dopo la visita, se tempo a disposizione, passeggiata nel bazar. Pranzo. Nel pomeriggio trasferimento in aeroporto in tempo per il volo per Delhi. Arrivo e trasferimento in hotel. Sistemazione nelle camere riservate. Tempo a disposizione per visite o attività facoltative. Cena e pernottamento in hotel.

15° GIORNO 27 gennaio 2019 : Delhi / l’Italia

Prima colazione in hotel. Trasferimento con la guida in aeroporto in tempo utile per il volo di linea Air India di rientro per Italia. Fine dei servizi.

 

Per prenotazioni e info 06-95550639    turismo@cralcomuneroma.it

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: